Il sistema GeoGprs

 

 


Il progetto GeoGprs nasce per dare una risposta efficace a quattro fondamentali esigenze del mondo del monitoraggio ambientale e geotecnico.

Di anno in anno il settore della prevenzione, del monitoraggio e del controllo remoto hanno manifestato esigenze sempre più ampie, sia in termini quantitativi (le reti strumentate sono infatti in costante crescita), sia in termini qualitativi (viene richiesta una maggior copertura temporale delle acquisizioni).

I sistemi tradizionali, basati sull’interrogazione sequenziale delle centraline di monitoraggio tramite moduli GSM, faticano a rispondere alla costante crescita della richiesta di informazione.

Questo è dovuto al fatto che il sistema tradizionale incontra ostacoli insormontabili nella necessità di effettuare in successione i cicli di interrogazione della strumentazione distribuita sul territorio, e nei tempi morti legati ai protocolli di connessione e di autenticazione, che vanno a sommarsi ai tempi, spesso consistenti, necessari alla stabilizzazione dei sensori.

 

ACQUISIZIONE VELOCE

Il sistema GeoGprs affronta il problema in un’ottica radicalmente diversa.

Il server centralizzato, infatti, provvede a mantenere always-on la connessione GPRS con le centrali di monitoraggio, che risultano pertanto costantemente pronte a rispondere alla richiesta di effettuare letture.

La struttura multi-tasking utilizzata dal server permette inoltre l’acquisizione contemporanea dei dati provenienti da un numero virtualmente illimitato di stazioni di lettura: in tal modo il tempo totale dell’intero ciclo di monitoraggio è pari al tempo richiesto per l’acquisizione della centrale che, per numero e velocità dei sensori, risulta essere la più lenta.

In molte situazioni permette di ridurre drasticamente il tempo necessario a completare un singolo ciclo di acquisizione, passando letteralmente dalle diverse ore richieste dai sistemi tradizionali ai pochi minuti consentiti dall’innovativa architettura del sistema GeoGprs.

 

ACCESSIBILITÀ DISTRIBUITA

 

La seconda vulnerabilità dei sistemi tradizionali consiste nella difficoltà di rendere disponibili i dati acquisiti, sia nel caso in cui si verifichi una condizione di allarme, sia per le normali operazioni di trattamento ed analisi dei dati.

Per la sua stessa natura di progetto basato sul protocollo TCP/IP, invece, il sistema GeoGprs rende immediata l’integrazione delle procedure di pubblicazione in tempo reale dei dati.

Il sistema infatti mantiene costantemente aggiornate le tabelle ed i grafici di ciascun acquisitore, rendendole disponibili sul WEB e di conseguenza accessibili da qualunque postazione, persino ai palmari ed ai telefoni cellulari più evoluti.

In tal modo diventa possibile rendere accessibili le informazioni critiche ad una molteplicità di persone, indipendentemente dalla loro presenza fisica in sede, consentendo così uno scambio di conoscenze e di valutazioni rapido ed efficace.

La grande efficienza del sistema nell’effettuare le acquisizioni permette inoltre di ridurre drasticamente gli intervalli tra letture successive e quindi fornisce uno strumento potenzialmente molto efficace nell’anticipare decisioni che in talune situazioni possono rivelarsi vitali.

Il sistema avanzato di gestione dei dati che è stato integrato in GeoGprs permette inoltre il trattamento intelligente delle condizioni di allarme e di preallarme, prevedendo la possibilità di configurare l’emissione di messaggi SMS, di email ed, eventualmente, di messaggi vocali.

Viene infatti utilizzato un meta-linguaggio di configurazione degli allarmi estremamente istintivo e naturale che permette di prevedere situazioni arbitrariamente complesse: allarmi differenziali, confronti tra valori, allarmi contemporanei, operazioni logiche ed algebriche possono essere effettuate con la massima semplicità.

Le potenzialità del sistema consentono inoltre di prevedere, tra le possibili azioni conseguenti al manifestarsi di una situazione di allarme, l’aumento della frequenza di acquisizione, uno strumento indispensabile per avere costantemente il controllo completo delle diverse situazioni.

 

FLESSIBILITÀ OPERATIVA

 

Il sistema hardware-software è stato studiato in modo tale da permettere un elevato livello di flessibilità.

La proprietà del codice sorgente di GeoGprs, sia a livello di gestione del server centrale sia a livello del firmware dell’interfaccia di comunicazione, permette di implementare nuovi protocolli per l'interrogazione di qualsiasi tipo di data loggers.

Analogamente diventa semplice realizzare pagine di ingresso separate e personalizzate per gli utenti finali, i quali, attraverso una gerarchizzazione dei livelli di password, potranno avere accesso esclusivamente ai dati finali o a tutte le possibili opzioni di amministrazione del sistema.

La possibilità di accedere direttamente ed in real-time ai dati consente anche a terze parti di sviluppare moduli software di interpretazione off-line dei dati; i risultati ottenuti da tali moduli di elaborazione possono essere poi resi disponibili con semplici link ai server delle aziende stesse o caricati direttamente sul server centrale.

 

RISPARMIO ECONOMICO

 

GeoGprs permette inoltre un notevole risparmio economico.

In forma diretta, in termini di riduzione dei costi di telefonia: la tecnologia tradizionale basata su moduli GSM ha infatti costi proporzionali alla durata delle connessioni, mentre l’utilizzo di SIM abilitate esclusivamente al traffico dati GPRS è estremamente vantaggioso in quanto, a fronte di un canone fisso ridotto (non grava infatti la tassa governativa legata ai contratti di fonia vocale), il costo è determinato nella peggiore delle ipotesi dalla quantità di traffico effettuato, che nel caso di acquisizione dati è ovviamente estremamente contenuto, se non addirittura compreso in particolari contratti forfettari.

Indirettamente, la centralizzazione del sistema permette la ridistribuzione e la drastica riduzione dei costi generali: acquisto della banda, delle piattaforme hardware primarie e di backup, addestramento, formazione e gestione del personale.